• Le app di incontri Grindr, Tinder e OkCupid avrebbero condiviso illecitamente i dati dei loro utenti

    Le app di incontri Grindr, Tinder e OkCupid avrebbero condiviso illecitamente i dati dei loro utenti Secondo l’organizzazione norvegese la partecipazione di questi dati sensibili rivelerebbe tacitamente gli orientamenti sessuali degli utenti, più in là verso alterare le norme europee per termini di privacy Alcune delle ancora diffuse app di…