Vivinetto: «Per me, poetessa trans, l’uso dell’asterisco и violenza»

Vivinetto: «Per me, poetessa trans, l’uso dell’asterisco и violenza»

Giovanna racconta mezzo un gioco con chat le ha cambiato la vitalità, unità a Barbara d’Urso e ai versi di Wisława Szymborska. «No ai fanatici del asettico Giovann*. La norma Zan и un adatto di civiltа, tuttavia la vocabolario non deve risiedere forzata»

di Luca Mastrantonio

Questa intervista и dose di una sequenza in quanto declina, nel modo piщ largo fattibile, il argomento delle ri- Generazioni mezzo и status chiarito dalla settima pubblicazione del periodo delle Donne: storie di chi sperimenta nuovi equilibri. La prima attacco ( giacché trovate ora ) и stata dedicata allo redattore anglo-kosovaro Pajtim Statovci . La seconda a Giancarlo Dimaggio (qui il trattato) . La terza a Stefano Boeri (leggete ora)

Non Рё facile mutare sР№ stessi, ciС‚ in quanto sentiamo di avere luogo, e approssimarsi accettati, amati, premiati perfino. Giovanna Cristina Vivinetto c’и trionfo, benchР№ sia nata Giovanni, mediante Sicilia, 26 anni fa. Il virtГ№? Della classe, cosicchГ© ha palese comprendere; della movimento, dove hanno rispettato la transito da Giovanni per Giovanna; dei medici, arrivati unitamente cura alla responso di В«disforia di genereВ», cioРё vivere mediante stento la propria identitР° del sesso di separazione ( disforia Рё il renitente di ottimismo ); e della poesia, cosicchГ© da appoggio adolescenziale Рё diventato forza di una identitР° che Рё sbocciata nei versi di tormento microscopico (Interlinea), singolare esordio perchГ© nel 2018 ha sollevato rigurgiti di reazionari cattolici, plausi della rimprovero, avvenimento di gente e premi. Evidentemente il dote primario Рё adatto, di lei, Giovanna Cristina, perchГ© ribellione nell’eventualitГ  che le metti l’asterisco come vorrebbero i fanatici del indefinibile, Giovann*: В«Non mi piace. C’и una sorta di prepotenza, voler provenire piС‰ aperti e liberali degli prossimo, bensГ¬ la liberalitР° non emerge dalle parole, bensРј dai fatti, da come ci relazioniamo, dai comportamenti. C’и chi mette la U in non ferire i gender non conformi, “Buongiorno verso tuttu”? No!В».

In versi i postumi della evoluzione

Sull’asterisco si и conclusa la chiacchierata risma via web per mezzo di Giovanna Cristina, per contatto da Roma, se si и laureata mediante Lettere e vive. И senza contare trucco, l’ovale incorniciato da capelli lunghi, gli lenti smaltati bordeaux, lucidi appena certi rossetti. Nel 2019 и uscito ove non siamo stati (Rizzoli), antologia di poesie in quanto racconta i postumi della trapasso da Giovanni a Giovanna, i ricordi della anziana paterna malata di Alzheimer, e appresso si apre alle voci del cittadina d’infanzia, Floridia; mediante barriera, la versi giacché dа il titolo alla collezione, mescolando anteriore e seguente:

В«Abbiamo imparato i nostri nomi / a causa di avvertire cosicchГ© tono avessero / mentre non li avremmo piС‰ riconosciuti. / in quando i volti di una persona / saranno diventati quelli di un aggiunto / avremo noi i nostri nomi verso sottrarci / dalla penombra – verso un attimo / sapremo affinchГ© non ce ne siamo mai andatiВ»

Le altre puntate di Ri-Generazioni

Nel brano da Giovanni a Giovanna, lei ha inserito Cristina. Da se viene codesto nome? la coperta dell’esordio di Vivinetto: «Dolore minimo»

В«Non l’ho no raccontato, me ne vergognavo un po’. Il percorso a causa di diventare Giovanna Рё adepto verso intelligente liceo, ciononostante giР° da avanti si stava sedimentando la cognizione affinchГ© non mi trovassi bene mediante i mezzi forniti alla nascita. Sono una individuo positiva, perГІ avevo una tormento cui volevo scansare; cosРј alle medie ho ampio un spaccato contro una chat in cui apparivo maniera fidanzata. И cominciato mezzo tiro, goliardata: vediamo avvenimento succede nell’eventualitГ  che mi fingo donna! Compresi successivamente mediante gli anni cosicchГ© etГ  l’unica realtР° durante cui mi sentivo verso mio agiatezza, stavo utilitГ  mediante me stessa. La ipocrisia Рё diventata piС‰ vera della realtР°, l’unico prassi con cui mi potevo esprimereВ».

В«LA SERIE, LA ISTRUZIONE, I MEDICI, IL MIO EX SONO STATI DI ABBONDANTE AFFEZIONE. CI SONO PERРў ANCORA MOLTI PREGIUDIZIВ»

Tanto pirandelliano. Bensì perchй corretto Cristina. Un omaggio consueto? A Cristina D’Avena? «Se sei pio volesse il cielo che pensi venga da Cristo, dalla sua pena, dal suo fascicolo di trasformazione: non и sessuale, ma ed quella и una transizione».

Perché rappresentazione metteva nel contorno? «La ritratto di una partner, affinché conoscevo, mi spacciavo in lei, e mi sento mediante https://besthookupwebsites.org/it/jaumo-review/ macchia, perchй successivamente ho scoperto и un delitto, ma era un alter ego verso intuire certe dinamiche. Era bellissima, una fanciulla stupenda, c’era stima, e mediante il epoca mi sono avvicinata, no?».

Dovrei sognare l’originale. Ne ha parlato unitamente lei? «No. Posteriormente il liceo le nostre vite han preso direzioni diverse, anche un ricorrenza succederа tranquillamente».

Non Рё fatale verso un giovanetto crearsi una doppia identitР°? Non tutti hanno la sua maturitР°. В«SРј, puС‚ farsi una vano nel caso che non ti puoi esprimere nella realtР°. Io vedevo le mie compagnette di educazione comporre le loro esperienze e dicevo perchР№ non posso farlo? Avevo malevolenza e acredine, ciononostante evo un udienza inconscio. Ulteriormente mezzo ho messo verso localitГ  le cose, ho proverbio ok dunque sarС‚ Giovanna addirittura nella attivitГ  effettivo; ho cupo il disegno alcuni mese dietro essermi messa con il mio fu, nel 2013В».

Appena l’ha celebre? «Con la chat. Nessuno dei ragazzi con cui chattavo capiva affinché dietro Cristina c’era un ragazzino. Soffrivo, perchй mi affezionavo eppure poi dovevo cedere avviarsi incluso, non potevo scoprire non so che di intollerabile per mezzo di la posizione, celebrare “senti io sono un ragazzo”; cosм mi nascondevo, mortificavo, vivevo l’inconsistenza del mio partecipante. Poi и evento non so che. Avevo iniziato la terapia da un mesetto e conobbi una soggetto via chat. Mi affeziono e posteriormente alcuni mese capisco perché c’и qualcosa mediante piщ e allora questa acrobazia, la davanti e l’unica, mi sono confessata. Gli ho parlato per mezzo di il centro entro le mani: “C’и questa affare giacché devo dirti, non ti piacerа, io ti ho adeguato alterare, non sono una giovane, per il momento, ma lo sto in diventare”. Lui all’inizio c’и rimasto sofferenza, и sparito, alle spalle pochi giorni si и ripresentato e mi ha aforisma “Senti, Giovanna o Cristina, non importa quegli che sei immediatamente, mi piaci modo intelligenza, appena individuo e vorrei approfondire la cosa”. Siamo stati 6 anni unione, dai miei 19 ai 25 anni: и il mio ex. Mi ha accompagnato sopra un’esperienza cosicché attraverso tante persone и vissuta durante solitudine. Non и condizione il mio casualità. Anche grazie alla famiglia».

Leave a Comment